top of page
  • Immagine del redattoreDaniela Giuffrida

CATANIA - EMERGENZA RIFIUTI IN AGGUATO

Aggiornamento: 23 giu

di Daniela Giuffrida


Eccolo Enrico Trantino, primo cittadino di Catania dal 5 giugno 2023 e sindaco della omonima città metropolitana dal giorno dopo, mentre diffonde attraverso Facebook un laconico comunicato  in cui avverte la cittadinanza  della chiusura della discarica della Sicula Trasporti a Lentini.

Ovviamente una discarica  "chiusa" prevede grosse difficoltà per tutti i Comuni che lì conferiscono i propri rifiuti. Mostrando i calendario della raccolta rifiuti in vigore in città, il Trantino raccomanda di seguire scrupolosamente le indicazioni del "pieghevole" e rassicura la popolazione, affermando che gli organi preposti stanno occupandosi della questione.

Di seguito il testo estratto dal video lanciato su FB.


"Cittadini buon pomeriggio, stiamo cercando di fronteggiare una situazione che probabilmente già vi è stata comunicata dalle testate giornalistiche. Oggi, a ciel sereno la Sicula Trasporti ci ha comunicato che non accetterà più i rifiuti che verranno conferiti in discarica. 

Questo significa che nasce un grosso problema che stiamo cercando di ovviare perché c'è una "interlocuzione" con la Prefettura, con la Procura della Repubblica, con gli amministratori giudiziari della Sicula Trasporti e con l'Assessorato regionale ai rifiuti; ma intanto dobbiamo essere pronti a fronteggiare la situazione, nel caso in cui non individuassimo la soluzione alternativa e l'unica soluzione alternativa sarebbe quella di trovare altri siti presso i quali andare a conferire.

Però, nell'attesa che questo possa avvenire e avremo una riunione alle 17:30 (ora sono le 16:20), quello che possiamo fare come cittadinanza che vuole evitare di vivere un’ emergenza sanitaria è solamente conferire il rifiuto previsto dal calendario nella specifica giornata.


Per esempio stasera bisogna conferire solamente l'organico perché la raccolta del rifiuto previsto in giornata quella sarà garantita comunque: almeno prenderemo tempo fino a giovedì prossimo che è il momento in cui raccoglieranno l’ indifferenziato, e pertanto spero che nel frattempo - se non stasera -  avremo già individuato una soluzione.

 Quindi è una sorta di richiamo alla coscienza comune: Vi chiedo magari ove riteneste di condividere questo video e farlo girare, perché dobbiamo evitare che nasca, come dicevo prima, questa emergenza e quindi che si possano generare quelle discariche che non saremmo più in condizioni di liberare, se non non fra non so quanto tempo, con un accumulo di rifiuti che sarebbe drammatico per la nostra città."

 

8 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page